Contenuto principale

Messaggio di avviso

Documento divulgativo valutazione scuole1In allegato pubblichiamo il "Documento dovulgativo della valutazione delle scuole italiane". Il presente documento è stato voluto dalla Conferenza per dare una prima informazione pubblica degli scopi e delle modalità di conduzione della valutazione esterna delle scuole. 

La Conferenza è un organo di coordinamento previsto dal Regolamento del sistema nazionale di valutazione (DPR 80/2013): è stata istituita il 9 novembre del 2015 per il coordinamento funzionale del sistema nazionale di valutazione.
Il presente documento è stato voluto dalla Conferenza per dare una prima informazione pubblica degli scopi e delle modalità di conduzione della valutazione esterna delle scuole.

logo immagine RAVRAV - RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

A partire dall'anno 2014/15 tutte le scuole del Sistema Nazionale di Istruzione, statali e paritarie, sono coinvolte nel processo di autovalutazione con l’elaborazione finale del Rapporto di Autovalutazione (RAV). Il format per il RAV è stato elaborato dall’INVALSI ed è il frutto di un lungo percorso di ricerca e sperimentazione che ha coinvolto un vasto campione di scuole.

Le scuole conducono l’autovalutazione prendendo in considerazione tre dimensioni: Contesto e risorse, Esiti e Processi (suddivisi in Pratiche educative e didattiche e Pratiche gestionali e organizzative). Per ogni dimensione, si richiede alle scuole di riflettere su alcuni ambiti cui sono associati gli indicatori per la misurazione oggettiva (Mappa degli Indicatori del RAV).

L’autovalutazione, prima fase del procedimento di valutazione, è un percorso di riflessione interno che coinvolge tutta la comunità scolastica, finalizzato ad individuare piste di miglioramento.

(Il seguente brano è tratto da INVALSI - Area Valutazione delle scuole Sistema Nazionale di Valutazione - http://www.invalsi.it/snv/)